Guida su Parigi  

Parigiviaggi

La storia di Parigi nel tempo

La sua costruzione nei vari periodi storici

La Senna è all'origine dell'agglomerato parigino ed è sulle sue isole, isola della città ed isola St.Luigi, facili da difendere, che sorse la città, capitale del regno celtico.
Parigi è, all'origine, soltanto un piccolo villaggio situato sull'isola della città. Conquistata nel 52 AC da parte dei Romani, di cui si possono ancora oggi scoprire le vestigia che dimostrano la loro presenza, questo piccolo villaggio rapidamente si estenderà da ambo le parti della Senna.
il Medioevo vede la costruzione di opere splendide pilotate dalla fede cristiana, come la cattedrale di Notre-Dame.

La storia di Parigi
Gli avvenimenti della rivoluzione francese e la sua aspirazione universale trasformeranno la Francia nella patria dei diritti dell'uomo, continuerà ad attirare fin dall'inizio del XX secolo gli artisti ed intellettuali del mondo intero.

celtieromaniPeriodo Gallo-romano
La tribù del Parisi (nome celtico che designa una barca fluviale) fu sconfitta, nel 52 A.C. da parte dei Romani condotti da Labienus, tenente di Cesare. La città prende allora il nome di Lutecia e si estende rapidamente sulla riva sinistra della Senna fino all'attuale montagna Sant-Geneviève.
I Romani vi costruiscono terme, un teatro,un amfiteatro come pure stradale ed un acquedotto.
In occasione delle invasioni barbariche del III secolo A.C. gli abitanti si rifugiano sull'isola della città Saint-Denis.

stgermainPeriodo merovingio
In occasione dell'invasione degli unni di Attila, Sant-Geneviève galvanizza gli abitanti di Parigi e li convince a non abbandonare la città. Clovis il re dei franchi e vincitore dei Romani nel 486 si stabilisce a Parigi e ne farà la capitale del suo regno. Il figlio di Clovis, Childebert 1, fonda nel 558 l'abbazia di Sant-Germain ove saranno sepolti i merovingi. Il regno di Clovis non saprà mantenere la sua unità e la vita a Parigi si concentra sull'isola della città e sulla riva destra della Senna.

carlomagnoPeriodo carolingio
Carlo Magno al contrario di Clovis, che aveva il suo palazzo sull'isola della città, fa di Aix-la-Chapelle la capitale del suo impero. Durante le invasioni dei Normanni vari borghi si formano sotto la protezione delle abbazie. Nell'885 i Normanni assediano l'isola della città per oltre 13 mesi. Infatti i vichinghi risalgono l'estuario della Senna e minacciano Parigi. Carlo il calvo organizza la difesa grazie ad un sistema di fortificazioni e gli abitanti trovano rifugio sull'isola della città. Il conte Eudes ed il vescovo di Parigi Gozlin alla testa dei loro cavalieri respingono i ripetuti attacchi dei vichinghi; Parigi diventa il simbolo della resistenza.

capetienI primi Capétiens
Hugues Capet ed i suoi successori fissano la loro residenza nell'isola della città. La città prosperosa grazie alla navigazione sul fiume, nel 1163 comincia la costruzione di Notre-Dame che terminerà soltanto nel 1330.
Philippe Auguste fece costruire le nuove mura di Parigi e il Louvre a partire dal 1180; in realtà si tratta inizialmente di un castello. L'università di Parigi viene fondata nel 1215.
Sotto Luigi IX si vedono ergersi nuovi collegi (Sorbonne). La vita a Parigi è così distribuita: nell'isola della città, il cuore della capitale, la città mercantile raggruppata attorno al municipio, nuovo focolare di vita al sud e sulla riva sinistra, l'università. I Templari si insediano a Parigi nel 1140 ma vedono il loro ordine disperso nel 1291 e il gran Maestro dell'ordine trova rifugio a Parigi ma nel 1314 venne condannato. Una commissione composta da tre cardinali li condanna al rogo per idolatria e sodomia. Il 18 marzo 1314 i parigini vengono numerosi ad assistere all'esecuzione del Grand Maestro Jacques de Mollay. La folla inizia però da questa esecuzione a credere nella loro innocenza e la leggenda dei Templari ne esce rafforzata.

poitiersLes Valois
Il XIV secolo è attraversato da crisi e pesti. Nel 1348 la grande peste fa gravissimi danni e dopo il disastro di Poitiers nel 1356 l'insurrezione di Etienne Marcel porta ulteriori gravi disordini.
Nel 1436 gli inglesi occupano una parte della Francia tra cui Parigi. Ma le truppe di Carlo VII, incoronato re a Reims nel 1425 si avvicina a Parigi e la resistenza contro gli inglesi diretta da Michel de Lailler si organizza.
Il 13 aprile i parigini si rivoltano; Gli inglesi sono battuti e Carlo VII può rientrare trionfalmente in Parigi il 12 novembre 1437.
La costruzione del ponte di Notre-Dame si compie dal 1500 a 1511. Il Louvre è distrutto e ricostruito sotto il regno di François I; Questi affida a Pierre Lescot nel 1528, dopo avere fatto radere il donjon, la cura di trasformare le due ali del castello in palazzo Rinascimentale. Il municipio viene ricostruito nel 1533 ed i lavori della chiesa St-Eustachio cominciano nel 1532. I lavori del Louvre saranno completati sotto il regno di Enrico II che sarà ucciso in un incidente nel corso di un torneo nel 1559. A quell'epoca la letteratura, le arti e le scienze danno a Parigi tutto il sua splendore e la città continua a svilupparsi.
Il 24 agosto 1572 Parigi è sottoposta ai massacri degli Ugonotti (confessione protestante francese); Caterina de Medici con l'aiuto del duca di Guise fomenta una lotta contro il capo degli Ugonotti, l'ammiraglio de Coligny è vittima di un'imboscata da cui riesce a sfuggire. Catherina de Medici ed i suoi figli arrivano allora a convincere Carlo IX a fare assassinare l'ammiraglio ed i suoi tenenti ed i massacri possono cominciare sotto la condotta del duca di Guise. Parigi è il teatro di eventi tragici. Ci sono tra le 15000 e le 60.000 vittime.
Henri III fa costruire il ponte nuovo che collega la riva sinistra alla riva destra, successivamente viene ucciso alla porta di St Cloud nel 1589.

enricoivBorboni
Enrico IV che si è convertito al cattolicesimo succede a Enrico III nel 1594 e si lancia nella realizzazione di grandi lavori. Fa ampliare il Louvre ed il Tuileries, crea nel 1605 l'attuale Place delle Vosges, trasforma la città e fa completare il ponte-Nuovo e il municipio. Nel 1606 la regina Margherita di Vallois fa costruire il suo hotel che delimita la Senna. Nel 1610 anche Enrico IV viene assassinato. Il regno di Luigi XIII porta un certo progresso tanto materiale che intellettuale. Il palazzo reale viene completato nel 1612 e si costruiscono da ambo le parti della Senna nuove zone con viali alberati. Maria de Medici, vedova di enrico IV, acquisisce nel 1612 l'hotel del duca Francois di Lussemburgo ed una parte del terreno dei Chartreux per fare costruire il Palazzo Louxembourg in stile Rinascimentale. Richelieu governatore della Sorbonne, nel 1622, diventa ministro di Luigi XIII nel624 e si installa in un palazzo vicino al Louvre, il palazzo del cardinale. Fonda nel 1635 l'Accademia Francese. Alla morte di Luigi XIII il 14 maggio 1643 Anna dell'Austria diventa reggente. Vengono ulteriormente costruite numerose opere tra cui Saint-Sulpice (1646), l'ingrandimento del castello di Versailles, vengono impiantati gli alberi degli Champs-Elysees, les Invalides, l'osservatorio, il Gobelins, piazza Vendome e pizza della vittoria, numerose fontane, marciapiedi ecc.... tutti questi lavori d'abbellimento sono ripresi sotto Luigi XV. la città non cessa di espandersi oltre i suoi limiti storici e la riva destra si sviluppa verso il sobborgo St-Onorè. All'inizio del XVIII secolo il viale dei campi Elysées viene prolungato. Lo stesso anno viene costruita la chiesa Sant-Geneviève (attuale Panthéon). La scuola militare è costruita nel 1773.

Rivoluzione: Il periodo disturbato della rivoluzione non si distingue certo per la costruzione di nuove opere ed occorre attendere Bonaparte perché Parigi trovi una certa stabilità

napoleoneNapoleone apre un periodo di grandi lavori nella capitale: realizzazione di viali, ponti, Archi di trionfo (Caroussel ed Etoile), colonna della piazza Vendome, palazzo della borsa, e dei mercati.
Restauro: In questo periodo ci si dedica al miglioramento ed all'abbellimento della città attraverso la costruzione di marciapiedi e nuovi ponti. Sotto Luigi-Filippo si realizzano le fogne.
Secondo impero: Sotto il secondo impero, Parigi vive la sua trasformazione più importante che gli dà il suo volto attuale. Questa trasformazione è l'opera del Barone Haussman, prefetto della Senna.
In tutte le zone vengono create ampie strade per aprire Parigi alla circolazione nel contesto dello sviluppo delle ferrovie: Rue Rivoli, boulevard Sant-Michel, Sebastopol, Magenta, St Malsherbes... la zona si riorganizza completamente attorno alla nuova opera: l'opera Garnier. i monumenti sono restaurati, nuove chiese si alzano. Parigi diventa la capitale del lusso ed il centro d'attrazione dell'Europa intera.

sacro cuoreTerza repubblica
Oltre alla costruzione del Sacro Cuore nel 1876 si proseguono i grandi lavori d'architettura e di restauro. La città non cessa di espandersi ed un po'ovunque si vede apparire un'architettura moderna. È l'epoca delle esposizioni universali (1889 costruzione della torre eiffel; 1900 costruzione del grande e piccolo palazzo; 1937 costruzione del palazzo di Chaillot e per l'esposizione coloniale del 1931 costruzione del museo delle arti africane ed Oceaniche).
La belle epoque si dedica all'arte nuova ed attira molti artisti venuti dal mondo intero. Parigi subisce nel 1910 gravi innondazioni come ricordato qui o là dalle iscrizioni che mostrano il livello raggiunto dall'acqua.
L'effervescenza artistica culmina durante gli anni pazzi che conferiscono a Parigi la sua reputazione di capitale internazionale delle arti. La politica di costruzione di alloggi risponde allo sviluppo della città nelle zone periferiche.

pompidouDopo guerra
La distruzione di Parigi è stata fortunatamente evitata, ed i monumenti di Parigi sono stati oggetto di restauro e di lavori d'abbellimento, dagli anni 60. La politica dei grandi lavori comporta un ulteriore sviluppo della città di Parigi. I grandi cantieri del presidente Mitterrand danno sfogo ad un'architettura moderna che si iscrive perfettamente nel suo contesto storico: l'opera bastiglia, la piramide del Louvre, la biblioteca nazionale.

Guida su Parigi, cosa vedere, dove alloggiare, come arrivare
Forum Parigi
Parigi Viaggi
mappa e cartina
Mappa Parigi
informazioni
Informazioni
aereo parigi
Come arrivare
hotel e alberghi
Dove Alloggiare
monumenti
Cosa Vedere
metro
Metro e bus
Webcam Parigi
WebCam
diario di viaggio
Racconti di Viaggio
Scrivici
Scrivici
Mappa del sito
Mappa del Sito

Servizi:

albergo

Prenota l'albergo

Taxi-aeroporto

albergo parigi
Piazze e Parchi di Parigi

Piazze e Parchi di Parigi : dove potervi rilassare nel verde e godervi il meritato riposo dopo le visite