Guida su Parigi  

Parigiviaggi

Museo di Storia Naturale

Distribuito su quattro livelli ed una superficie di 6.000 m², le raccolte del museo sono immerse in un'atmosfera un po' buia che richiede alcuni minuti d'adattamento.

Foto Museo di Storia Naturale
Foto Museo di Storia Naturale
Foto Museo di Storia Naturale

Gli architetti, che conserveranno le strutture in ghisa ed il nucleo centrale, sistemeranno un pozzo profondo destinato agli animali marini.
Il recinto gigantesco che ripara animali propone un percorso relativamente semplice da seguire, organizzato sui temi della diversità della vita (livello 0 e 1), dell'uomo come fattore d'evoluzione (balcone intermedio - livello 2), e dell'evoluzione della vita (balcone superiore - livello 3).
La vecchia galleria degli uccelli, che ha conservato le sue lavorazioni del legno originarie, ospita oggi 120 esemplari di specie minacciate o scomparse.
Antenato del giardino scientifico immaginato da Enrico IV, l'opera fu creata nel 1626 da due medici di Luigi XIII, le raccolte del museo non cesseranno di crescere, in particolare grazie ai viaggiatori naturalisti che riporteranno esemplari da tutte le parti del mondo.
L'intendente del giardino del re tra 1739 e 1788 contribuirà partecipando attivamente all'arricchimento del suo patrimonio e generando una classificazione delle specie.
La convenzione trasformerà il giardino del re in museo nazionale di storia naturale, il 10 giugno 1793.
Si decise con l'appoggio di Adolphe Thiers, nel 1872, la costruzione di una nuova galleria di zoologia capace di proteggere le ricchezze accumulate.
L'edificio, disegnato dall'architetto del museo Jules André ed inaugurato nel luglio 1889 (due mesi dopo le Tour Eiffel), presenterà al pubblico la raccolta di zoologia nella sua integrità, cioè più di un milione di esemplari.
Nel periodo successivo alla seconda guerra mondiale, il museo non disporrà dei mezzi finanziari sufficienti per modernizzare la presentazione delle sue raccolte e mantenere la sua galleria, danneggiata nel 1944 da colpi di granata.
Sarà chiusa al pubblico nel 1966, per ragioni di sicurezza.
La struttura a tenda venne coperta, nel 1968 da un tetto di zinco per proteggere le raccolte dalle intemperie e dalla luce.
I lavori di rinnovamento della grande galleria orienteranno attorno al tema dell'evoluzione, che permette l'analisi e la comprensione della diversità del mondo vivente a partire da esemplari scelti e messi in scena, piuttosto che quello della classificazione zoologica.

Guida su Parigi, cosa vedere, dove alloggiare, come arrivare
Forum Parigi
Parigi Viaggi
mappa e cartina
Mappa Parigi
informazioni
Informazioni
aereo parigi
Come arrivare
hotel e alberghi
Dove Alloggiare
monumenti
Cosa Vedere
metro
Metro e bus
Webcam Parigi
WebCam
diario di viaggio
Racconti di Viaggio
Scrivici
Scrivici
Mappa del sito
Mappa del Sito

Servizi:

albergo

Prenota l'albergo

Taxi-aeroporto

albergo parigi
Musei Parigi

Musei Parigi , arte e cultura: dal museo del Louvre a quello di Orsay e molte altre esposizioni da vedere