Giardini e Parchi famosi di Parigi

Giardini e Parchi famosi di Parigi

La città di Parigi è nota anche per i suoi famosi giardini e parchi parigini, dove sia i turisti che i cittadini possono rilassarsi in questi parchi e giardini di Parigi oppure portare i bambini a giocare tra una visita e un’altra delle numerose attrazioni proposte dalla ville lumière.

Inoltre, in questi parchi e giardini si possono svolgere diverse attività che spaziano dal gioco della pétanque (piste per le bocce) presenti in alcuni parchi parigini, ricreazione sportiva e aperitivi grazie alla presenza dei ristoranti di cui i jardins sono dotati, offrendo anche il wi-fi gratuito.

Insomma, ce n’è per tutti i gusti, i giardini di Parigi sono davvero straordinari, sono presenti almeno 450 parchi e giardini e 2200 ettari di spazi verdi aperti al pubblico, in fin dei conti Parigi oltre a essere la capitale dell’arte e della cultura per eccellenza, rimane una città in cui passeggiare è un vero piacere, ammirando poi tutte le opere e architetture, chiese, capolavori come il Museo del Louvre e il Notre-Dame.

Ed ecco che ti presentiamo una selezione di parchi e giardini più conosciuti e visitati a Parigi.


Jardin du Luxembourg

Il jardin du Luxembourg tradotto in giardino del Lussemburgo è uno dei più grandi giardini di Parigi, inaugurato nel 1612 da Maria dé Medici.

Nel Giardino del Lussemburgo troviamo diverse statue e monumenti, tra cui la celebre Fontana dei Medici, caratterizzata da una lunga vasca arricchita da alberi laterali che si conclude con un’edicola, in seguito troviamo la Statua della Libertà, una riproduzione donati agli Stati Uniti, infatti troviamo le altre repliche della Statua della Libertà situate in altri luoghi di Parigi che puoi leggere qui.

Non manca il busto di Charles Baudelaire, la Fontana dell’Osservatorio, altre riproduzioni di personaggi famosi e opere, la statua di Beethoven. Oggi è il giardino del Senato francese ospitato nel Palazzo del Lussemburgo, dove ospita almeno sei campi da tennis, un parco giochi oltre a sculture impressionanti, Il giardino del Lussemburgo rimane uno dei luoghi dove trascorrere qualche ora di relax e respirare aria pulita, proseguendo con una passeggiata sostando di fronte alla romantica Fontana dei Medici e godersi il famoso spettacolo di burattini.

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

Sia il giardino che il Musee du Luxembourg sono apertu tutti i giorni dalle 10 alle 19.30 (mentre il lunedi e verdi aperto fino alle 22), invece il 24, 31 dicembre aperti dalle 8.15 fino alle 18.

 Jardin du Luxembourg  è situato nel 6° arrondissement di Paris e si può Raggiungere con:

  • Il bus: 21, 27, 38, 58, 82, 83, 84, 85 o 89
  • Metro/Rer: Odéon /Luxembourg

Per accedere ai giardini l’ingresso è gratuito, per visitare il museo il costo è di 11 €, ridotto 7,50 €.


Jardin des Tuileries

Il Jardin des Tuileries detto il Giardino delle Tuileries è un giardino pubblico in stile francese, con forme geometriche e squadrato, realizzato dall’architetto André Le Notre nel XVII secolo. Il Jardin des Tuileries si estende dalle aiuole dell’Arc du Triomphe du Carrousel fino a Place de la Concorde e il Museo del Louvre, a pochi passi dalle principali attrazioni turistiche parigine.

Tra il resto del giardino e il Carrousel si trova anche la Terrasse, una terrazza che ospita due particolari vasi provenienti dai Giardini di Versailles. Sempre dalla Terrasse si arriva al Fossato di Carlo V decorato da una scultura in rilievo.

Il giardino delle Tuileries uno dei luoghi più visitati della città per la sua bellezza e posizione, avvolto da un’atmosfera settecentesca, dove è d’obbligo fare tappa. Nel tempo questo giardino è andato incontro a un processo di degrado, ma ad oggi il giardino ha riacquisito il suo fasto grazie ai lavori realizzati all’interno del progetto del Grand Louvre.

Il Jardin des Tuileries è un piccolo giardino ma arricchito e decorato da diverse statue simboliche note per il loro potere storico e artistico, tra i quali vi sono Jeans Dubuffet, Rodin e Giacometti.

 Ad oggi la parte occidentale del giardino include due musei:

  • Il Musée de l’Orangerie, è il museo di pittura impressionista e post-impressionista, dove sono esposte le celebri opere di Cézanne, Picasso, Renoir e Monet;
  • La Galerie Nationale du Jeu de Paume, uno spazio espositivo dedicato all’arte contemporanea e alla fotografia.

Inoltre, non mancano le altre sculture come la Ninfa di Louis Auguste Léveque e il Teseo e il Minotauro di Jules Ramey.

Una volta terminata la passeggiata, ci si potrà rilassare salendo sulla ruota panoramica situata all’interno delle Tuileries, dove si potrà ammirare uno dei panorami affascinanti di Parigi.

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

 I Jardin des Tuileries si trovano a Rue de Rivoli, 75001 Paris e si possono raggiungere in:

  • Metro/RER: Tuileries (entrata Rue de Rivoli); o Palais-Royal (entrata-Louvre)
  • Bus: linea 24, 68, 72, 73, 84, 94

Il giardino delle Tuileries è aperto tutto l’anno nei seguenti orari:

  • Aprile/maggio: tutti i giorni dalle 7 alle 21;
  • Da giugno ad agosto: tutti i giorni dalle 7 alle 23;
  • Da settembre a marzo: tutti i giorni dalle 7.30 alle 19.30 con chiusura il 24 e il 31 dicembre alle 18.30

L’ingresso è gratuito.


Jardin des Plantes

Il giardino delle piante detto anche Jardin des Plantes, è uno degli orti botanici più grandi di Parigi e di tutta la Francia, infatti fa parte del Museo di Storia Naturale. Al suo interno ci sono quattro gallerie:

  • Il Museo della Mineralogia
  • Il Museo dell’Entolomologia
  • Il Museo della Palentologia
  • La Grande Galerie de l’Evolution (donato all’evoluzione della vita sulla terra e all’influenza dell’uomo sul pianeta)

L’orto botanico prende il nome dal giardino reale delle piante medicinali fondato nel 1626 e ampliato nel XVIII secolo da Buffon.

Nel tempo si è evoluto e ad oggi ci sono diverse specie di piante non solo provenienti dalla Francia ma anche da altri paesi del mondo.  Nel giardino delle piante sono disponibili diverse serre con piante esotiche, il giardino alpino con 2000 specie di piante di montagna, il giardino delle rose, il giardino dell’Iris, un labirinto realizzato nel XVIII secolo, il giardino ecologico, la scuola di botanica, il giardino delle peonie, non manca uno degli zoo più belli del mondo con la presenza di alcuni animali rari e una ménagerie.

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

Il giardino è aperto tutto l’anno (sia in estate che in inverno). In estate dalle 7.30 alle 19.45, mentre in inverno dalle 8 alle 17.30

Il Jardin des Plantes è situato in 57 rue Cuvier, 2 rue Buffon, 36 rue Geoffroy-Saint Hilaire, place Valhubert 75005 Paris. Si può raggiungerlo con:

  • Metro: Linea 5 Austerlitz – linea 7 Censier Daubenton – linea 10 Jussieu ou Austerlitz
  • Rer: C
  • In bus: 24, 57, 61, 63, 67, 89, 91

L’ingresso al giardino è gratuito.


Parc Monceau

Il Parc Monceau è un aperto al pubblico, pertanto sia grandi che piccini potranno trascorrere momenti di svago o relax. Uno dei tanti parchi incantevoli di Parigi si entra attraverso le due grandi porte realizzate in ferro battuto da Gabriel Davioud, decorate con ornamenti dorati.

All’interno del parc Monceau troviamo diverse statue di marmo di personaggi famosi, scrittori e musicisti come: Ambroise Thomas, Edouard Pailleron, Frédéric Chopin, Charles Gounod, Guy de Maupassant, Alfred de Musset.

Cosa vedere al parco Monceau? Al suo interno troviamo le Naumachie ovvero si tratta di una vasca ovale delineato da un colonnato semicircolare in stile corinzio e da una vegetazione, un colonnato a pianta rotonda costruito da Claude Nicolas Ledoux destinato poi al posto di guarda dei dazieri, il Padiglione di Chartres.

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

Dal 29 ottobre al 30 aprile il parco è aperto tutti i giorni dalle 7 alle 20. Dal 1° maggio al 31 agosto è aperto dalle 7 alle 22.

Il Parc Monceau è situato in 35 boulevard Courcelles 75008 Paris e si può raggiungerlo in:

  • Metro/RER: Monceau linea 2

L’ingresso è gratuito.


Champ de Mars

Il campo di Marte è un parco pubblico situato ai piedi della Torre Eiffel, infatti grazie alla posizione centrale è uno dei giardini più frequentati e visitati di Parigi.

Il Campo di Marte, in francese Le Champ de Mars è uno dei parchi più famosi di Parigi, situato sulla riva sinistra della Senna, rappresenta appieno la cornice e suggestiva monumentale Torre Eiffel.

Champ de Mars fu realizzato da Luigi XV con l’intenzione di realizzare un parco per le esercitazioni militari.

Questo spazio con il passare del tempo è stato adibito a un giardino pubblico sin dal 1900, diventato un’icona nazionale. In questo campo si sono susseguiti eventi che hanno segnato il corso della storia, tra questi vi sono Adolf Hitler, Napoleone e Robespierre.


Cosa vedere nel Campo di Marte

Senz’altro le Champ de Mars ospita diverse specie vegetali, tra cui il Pterocarya, un fusto che appartiene alla famiglia dei frassini alto 40 metri, dopodiché troviamo la Maclura Pomifera, dove trovano riparo diverse specie come il picchio bianco e rosso, l’allocco, un cacciatore notturno.

Il Champ de Mars si estende su 25 ettari e si adattano perfettamente al contesto urbano di Parigi. Da un lato del parco vediamo sorgere la Scuola Militare che viene usata ancora oggi dall’Accademia Nazionale, dall’altro lato verdiamo la Tour Eiffel.

Nel Campo di Marte di Parigi a partire dal 2000 troviamo un nuovo simbolo, il Monumento alla Pace, una scultura moderna composta da 32 colonne e due piccole strutture in vetro. La peculiarità di queste colonne è che sono incise in 32 lingue le parole pace utilizzando 18 alfabeti differenti.

Inoltre, si sa i francesi amano fare i pic-nic, per questo è una meta indicata anche per chi visitare Parigi con i bambini, in quanto ci sono diversi giochi adatti per loro.

Ogni anno in questo giardino, viene organizzata la festività “Il giorno della Bastiglia”, accompagnato da uno spettacolo di fuochi pirotecnici, susseguono anche eventi organizzati da artisti locali dedicati all’intrattenimento per adulti e bambini. Si potranno fare delle passeggiate a bordo di un asino e ammirare i teatrini delle marionette, accolti anche spesso da concerti di musica pop e rock.

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

I giardini Campo di Marte si trovano in 5 Avenue Anatole, 75007 Paris e raggiungibili in:

  • RER C: fernata Champ de Mars-Tour Eiffel
  • Bus: linea 80 fermata Ecole Militaire, oppure la linea 42, 69 e 87


Giardini del Trocadéro

I giardini del Trocadéro detti anche Jardins du Trocadéro, racchiudono uno spazio di 10.000 metri quadrati, realizzati nel 1937 in occorrenza dell’Esposizione Universale. La peculiarità dei Gardini del Trocadéro è la meravigliosa Fontana di Varsavia, composta da piccole vasche a cascata che si collegano ad una grande vasca, fiancheggiata da filari di alberi, decorata con intagli in pietra e sculture in bronzo. Così la Fontana di Varsavia crea uno spettacolo incantevole di notte grazie ai potenti getti d’acqua che la spingolo fino a 12 metri di altezza. I Giardini del Trocadéro si estendono dal Palais de Chaillot alla Senna e al suo interno troviamo anche alcune sculture che risalgono al 1930 tra cui le statue in pietra: l’Homme, la Femme, oppure le statue in bronzo dorato come Taureau et Daim, Chevaux et Chien.

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

I giardini sono aperti tutti i giorni con ingresso libero.

Il Jardins du Trocadéro è situato in 11 Place du Trocadéro, 75116 Paris e raggiungibile in:

  • Metro: Trocadero


Parc André Citroën

Si tratta dell’ex stabilimento Citroen, situato sulla riva sinistra della Senna precisamente nel XV arrondissement di Parigi, tra il Pont Mirabeau e il Pont du Garigliano. La sua area si estende di 35 ettari, tra cui 14 ettari occupano gli stabilimenti dell’azienda automobilistica Citroen.

Nel 1922 viene inaugurato, realizzato dall’architetto Patrick Berger e Gilles Clement, un parco d’ispirazione futurista che unisce gli elementi della tradizione francese, giapponese e inglese, di fatti si divide in tre zone ognuna con le proprie caratteristiche:

  • Il Jardin Blanc, soprannominato per il colore della vegetazione;
  • Jardin Noir, poiché è caratterizzato da una vegetazione fitta e rigogliosa
  • Il grande parco centrale

Visitando il Parc André Citroen possiamo ammirare il pallone aerostatico più grande di Parigi, pertanto permette di osservare tutta la città e di godere di una magnifica vista da un’altezza di 150 m.

Per salire sopra il Pallone aerostatico, bisogna pagare una quota:

  • Tariffa intera: 12 €
  • Bambini dai 3-11 anni: 6 €
  • Bambini minori di 3 anni: gratis

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

Il Parco André Citroen è aperto tutti i giorni dal lunedi al venerdi dalle 8 alle 17.45, il sabato e domenica dalle 9 alle 17.45.

Situato nel Quai André Citroen, 75015 Paris con accesso da rue Leblanc, rue Saint-Charles, rue de la Montagne de la Frage. Si può raggiungere in:

  • Metro/RER: M° Javel
  • Bus: 42, 88

Ingresso gratuito.


Parc de la Villette

Il Parco della Villette, detto Parc de la Villette, si estende per 55 ettari tra le Porte de Pantin e la Porte de la Villette.

Situato nella zona orientale di Parigi, il Parco venne progettato e inaugurato nel 1991 dall’architetto svizzero Bernard Tschumi.

Il Parc de la Villette è situato dove si trovava l’unico mattatoio della città, pertanto oggi rappresenta un’attrazione turistica dal punto di vista architettonico, culturale e scientifico, difatti al suo interno troviamo il più grande Museo della Scienza in Europa (Cité des Sciences et de l’Industrie), la sala di proiezione semisferica (Géode), il Museo di Strumenti musicali con annessa una sala da concerto e sede del conservatorio (Cité de la Musique), un’arena con 6.300 posti a sedere (lo Zénith), uno spazio per le fiere ed eventi (la Grande Halle), un’altra sala da concerto sinfonico (la Philharmonie).

In questo parco troviamo dei giardini a tema arricchiti da opere e aree destinate ai bambini, tra questi vi è il Jardin du Dragon, per i più piccini dove potranno giocare con uno scivolo di 80 metri, il Jardin de Bambou, vincitore del Grand Prix de l’urbanisme nel 2000.

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

Il Parc de la villette è aperto tutti i giorni (mattina e notte) anche se hanno alcuni orari specifici che si possono consultare sul sito ufficiale.

Il parc de la Villette è situato in 211, Avenue Jean Jaurès – 75019 Paris e raggiungibile con i mezzi:

  • Metro/RER: Porte de Pantin (Grande Halle): linea 5 – Bobigny – Place d’Italie oppure Porte de la Villette: linea 7 – Villejuif-Louis Aragon / La Courneuve;
  • Bus: Porte de Pantin (Grande Halle): linee 75, 151, PC 2 e 3 oppure Porte de la Villette (Cité des Sciences): 75, 139, 150, 152, PC2, PC3, Station Porte de la Villette.

L’ingresso dei giardini è gratuito.


Parco di Buttes-Chaumont

Il Parco di Buttes Chaumon è il terzo giardino più grande di Parigi, subito dopo il Parc de la Villette e Jardin des Tuileries. Si tratta di un parco pubblico situato nella zona nord-est di Parigi, realizzato nel 1867 da Napoleone III, sotto il controllo del barone Haussmann e dal progettista Jean-Charles Alphand.

Il Parc Buttes-Chaumont contiene alcune varietà di specie come la Sophora sulle sponde del lago, un cedro libanese piantato nel 1880, un olmo della Siberia, un platano orientato piantato nel 1862, popolato anche da diversi uccelli di diversa specie.

Al Parc di Buttes Chaumont si potrà ammirare il Tempio della Sibilla, un pentagono mistico dal quale si potrà godere il panorama di Parigi.

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

Il Parc des Buttes Chaumont è aperto tutti i giorni con i seguenti orari:

  • Dal 1° ottobre al 31 marzo: dalle 7 alle 20
  • Dal 1° aprile al 30 aprile dalle 7 alle 21
  • Dal 1° maggio al 31 agosto dalle 7 alle 22
  • Dal 1 al 30 settembre dalle 7 alle 21

Situato in 1 Rue Botzaris, 74019 Paris si può raggiungere in:

  • Metro/RER: M° Buttes Chaumont
  • Bus: 26, 60, 75

Ingresso gratuito.


Jardin Sauvage St. Vincent

Il Jardin Sauvage St. Vincent situato a Montmartre si estende su un’area di 1480 m², arricchito da una varietà di piante e animali selvatici.

A partire dal 1985 il parco si è sviluppato spontaneamente in quanto lasciato a sé stesso per un po di tempo, ad oggi ha sviluppato una flora costituita da arbusti, piante selvatiche e alberi. Un meraviglioso parco che aiuta a mantenere la biodiversità nel cuore della città. Per chi volesse fare una piacevole passeggiata consigliamo di visitarlo nel periodo primaverile o estivo.

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

I Jardin Sauvage rue Saint-Vincent sono aperti ogni sabato dal 1° aprile al 30 ottobre dalle 10.30 alle 14.30, mentre i lunedì nel periodo scolastico.

Si possono raggiungere in:

  • Metro/RER: Lamarck-Caulaincourt


Jardin Atlantique

Il giardino Atlantique è un parco pubblico dedicato ai bambini e allo sport del tennis. Situato nel XV arrondissiment di Parigi è sospeso sui binari della stazione Gare Montparnasse.

Il Jardin Atlantique fu inaugurato nel 1994 trasformato poi in giardino pubblico che copre la struttura della stazione ferroviaria. Realizzato da tre progettisti come Brun, Penna e Shchnitzler, i quali sono riusciti a congiungere l’estetica e vincoli tecnici consentendo la fuoriuscita di fumi di scarico.

 Attraversando il giardino si noterà come questo sia attraversato al centro da un passaggio pedonale che convoglia alla fontana Ile des Hespérides, un’opera realizzata dallo scultore Jeans-Max Llorca.

All’interno di questo giardino si potranno beneficiare della zona fitness, campi da tennis e un parco giochi per bambini.

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

Jardin Atlantique è aperto dal 29 ottobre al 28 febbraio dal lunedi al venerdi dalle 8 alle 17.45 mentre il sabato e domenica dalle 9 alle 17.45.

Situato in 1 Place des 5 Martyrs du Lycée Buffon, 75015 Paris, è raggiungibile in:

  • Metro/RER: M° Gaité

Ingresso gratuito.


Jardin Francs Bourgeois-Rosiers

Nel quartiere di Marais esattamente nel IV arrondissement, troviamo il Jardin Francs Bourgeois-Rosiers, un’area verde situata tra la Rue des Rosiers e la Rues des Francs-Bourgeois.

Il giardino si estende su una superficie di 2.000 metri quadrati e nasce dall’unione di alcuni giardini privati di alcuni edifici storici, tra cui l’Hotel Barbes, l’Hotel d’Albret, l’Hotel de Coulanges.

Il Jardin Francs Bourgeois Rosiers non è visibile dalla strada, infatti, bisogna accedere tramite il cortile della Maison de l’Europe. All’interno del giardino troviamo un parco giochi con alcune specie vegetali.

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

Jardin Francs Bourgeois Rosiers è aperto tutti i giorni dalle 14 alle 19.30.

Situato in 35 Rue des Francs Bourgeois, 75004 Paris è raggiungibile in:

  • Metro/RER: Saint – Paul

Ingresso gratuito.


Jardins d’Éole

I  Jardins d’Eole situato nel 18 ° arrondissement di Parigi. Un parco voluto dai cittadini, inaugurato nel 2007 si estende su una superficie di 42 mila mq. Un’opera realizzata dal paesaggista Michel Corajoud, era una vecchia area ferroviaria situata a ridosso della rue du Maroc.

Assieme al Parc des Buttes-Chaumont e al Parc de la Villatte, i Jardin d’Eole rappresentano un progetto ambientale importante dal momento che sono presenti nelal zona pochi spazi verdi. I giardini hanno caratteristiche di uno stile contemporaneo, presentano alcune area pic-nic e sono dedicate al giorco e al relax.

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

Jardins d’Eole sono aperti tutti i giorni, situatoi in 20 Rue du Département, 75018 Paris e raggiungibile in:

  • Metro: Stalingrad


Parco Montsouris

Il parco Montsouris è situato nel quartiere omonimo a sud di Parigi, si tratta di un giardino pubblico in stile inglese, creato sotto la guida di Napoleone III e sotto la direzione del barone Haussmann. Il parco Montsouris si estende in un’area di 15 ettari e ospita diversi tipi di piante attirando una numerosa specie di uccelli come aironi e picchi. All’interno del parco troviamo alcune sculture in bronzo o in pietra, tra cui Colonne de la Paix Armée, Mort du lion.

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

Il parco Montsouris è aperto tutti i giorni con i seguenti orari:

  • Dal 29 ottobre al 28 febbraio: dal lunedi al venerdi dalle 8 alle 17,45, mentre il sabato e domenica dalle 9 alle 17.45;
  • Dal 1 al 30 marzo: lunedi/ giovedi dalle 8 alle 19, il venerdi dalle 8 alle 19.30, sabato e domencia dalle 9 alle 19.30;
  • Dal 31 marzo al 30 aprile: lunedi/venerdi dalle 8 alle 20.30, sabato e domenica dalle 9 alle 20.30;
  • Dal 1° maggio al 31 agosto: lunedi/venerdi dalle 8 alle 21.30, il sabato e domenica dalle 9 alle 21.30

Situato in 2 rue Gazan 75014 Paris con accesso da avenue Reille, rue Gazan, rue de la Cité-Universitaire, rue Nansouty, rue Emile-Deutsch de la Meurthe, raggiungibile in:

  • Metro/RER: M° Glacière e in RER Cité Universitaire


Parco di Bercy

Il Parco di Bercy è composto da tre suggestivi giardini, uno dei più grandi parchi della capitale francese, situata nel XII arrondissement di Parigi, nei dintorni della Senna, tra il centro commerciale Bercy Village e il Palais Omnisports de Paris-Bercy.

I tre giardini che compongono il Parco di Bercy sono stati realizzati dagli architetti e dai paesaggisti, Ian Le Caisne, Philippe Raguin, Bernard Huet, Madeleine Ferrand, Jean-Pierre Feugas, Bernard Leroy:

  • Il Jardin romantique che comprende stagni e dune;
  • Le Parterres, un giardino dedicato alle attività di lavoro botanico;
  • Les Prairies, caratterizzato da spazi verdi e prati

Inoltre, visitando il Parco è direttamente collegato con la Bibliothèque Nationale de France tramite la Passerella Simone de Beauvoir.

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

Il Parco di Bercy è aperto in diversi orari a seconda della stagione:

  • Dal 29 ottobre al 28 febbraio: lunedi/venerdi dalle 8 alle 17.45, sabato e domenica dalle 9 alle 17.45;
  • Dal 1 al 30 marzo: lunedi/venerdi dalle 8 alle 19, sabato e domenica dalle 9 alle 19;
  • Dal 31 marzo al 30 aprile: lunedi/venerdi dalle 8 alle 20.30, sabato e domenica dalle 9 alle 20.30;
  • Dal 1° maggio al 31 agosto: lunedi/venerdi dalle 8 alle 21.30, sabato e domenica dalle 9 alle 21.30;
  • Dal 1 al 30 settembre: lunedi/venerdi dalle 8 alle 20.30, sabato e domenica dalle 9 alle 20.30;
  • Dal 1° ottobre al 26 ottobre: Lunedi/venerdi dalle 8 alle 19.30, sabato e domenica dalle 9 alle 19.30

Il parco di Bercy è situato al 128 Quai de Bercy, 75012 Paris e raggiungibile in:

  • Metro/RER: M° Cour Saint-Emilion
  • Bus: linea 24, 87

Ingresso gratuito.


Parco di Belleville

Il parco di Belleville è situato nel XX arrondissement di Parigi, nei dintorni tra il Parco di Buttes-Chaumont e il cimitero Père-Lachaise.

Il Parco di Belleville è stato realizzato dall’architetto Francois Debulois e dal paesaggista Paul Brichet.

Creato nel 1988, il Parco si estende su 4 ettari e mezzo di cui dispone di 1200 alberi e arbusti con ogni genere di piante, roseti e viti e una fontana a cascata.

Per i più piccini è stata dedicata un’area attrezzata con giochi e un villaggio di legno, mentre sulla cima della collina è situata una terrazza dove ci si può godere di una vista panoramica di Parigi. Infine il Parco di Belleville ospita la Maison de l’air, uno spazio progettato per educare i visitatori sull’importanza dell’aria e i problemi legati all’inquinamento atmosferico.

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

Gli orari variano in base alla stagione dalle 17.45 alle 21.30, ma normalmente in settimana gli orari di apertura sono a partire dalle ore 8 (dalle ore 9 nei weekend e festivi).

Il Parco di Belleville è situato al 47 rue des Couronnes, 75020 Paris con accesso: Rue Julien-Lacroix, rue Jouye-Rouve, raggiungibile in:

  • Metro/RER: M° Couronnes (L2), Pyrénées (L11) o Belleville (L2 e L11)
  • Bus: linea 26, 96

Ingresso gratuito.


Parc de Bagatelle

Il delizioso parco del Castello di Bagatelle è situato nel cuore del Bois de Boulogne, uno dei pià vasti parchi della città. Sia il castello che il parco furono costruiti in soli 64 giorni a seguito della scommessa tra Maria Antonietta e il Conte d’Artois.

Qui possiamo trovare un interesse per lo spettacolo delle aiuole di piante bulbose, un magnifico roseto con 10 mila rose di diverse specie, e il giardino di Iris.

Dal 1907, Il Parco de Bagatelle ospita un concorso internazionale dedicato alle rose detto il Concours International de roses nouvelles de Bagatelle, uno dei prestigiosi concorsi per i coltivatori e appassionati di rose.

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

Il Parc de Bagatelle è aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 20. Situato sulla Road to Sevres Neuilly, 75016 Paris. È raggiungibile in:

  • Metro: Pont de Neuilly

L’ingresso è a pagamento a soli € 5,50


Parc Floral de Paris

Per chi ama tutte le tipologie di fiori è impossibile non visitare il Parc Floral de Paris, situato nel Bosco di Vincennes è conosciuto in tutto il mondo proprio per le sue straordinarie collezioni floreali.

Il Parco è si estende su una superficie di oltre 28 ettari ed è composto da quattro aree verdi in cui sono esposte le collezioni di piante esotiche e tradizionali e giardini acquatici. Il parco oltre ad essere un luogo dove poter camminare è un luogo di incontro e di scambio culturale infatti, sporadicamente si organizzano eventi ed esposizioni dedicati all’orticultura e alla botanica, e dispone di aree giochi per bambini.

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

Il Parc Floral è aperto tutti i giorni dell’anno, situato sulla Route de la Pyramide, 75012, Paris è raggiungibile in:

  • Metro/RER: Chateau de Vincennes – Vincennes
  • Bus: linea 112


Domaine National de Saint-Cloud

Il Domaine National de Saint Cloud si estende nei suoi 460 ettari di giardini, situato alle porte di Parigi, questa rappresenta la meta ideale per gli appassionati di natura e parchi, arricchiti da sculture e fontane.

Un tempo il parco circondava un castello della vecchia proprietà reale, distrutto poi dalla guerra franco-prussiana nel 1870. La residenza apparteneva ala famiglia Gondi, successivamente fu acquistata verso la metà del XVII secolo dal fratello del Re Luigi XIV, Filippo I di Borbone Orléans, aka Monsieur, il quale decise di apportare alcune modifiche, ingrandendo e abbellendo sia il castello che il Parco. I lavori di decorazione e di ampliamento del castello furono eseguiti dagli architetti Le Pautre e Hardouin-Mansart, dal pittore Mignard, mentre i giardini furono affidati a Le Notre.

Nel 1785, Luigi XVi acquistò per conto della moglie Maria Antonietta, facendolo trasformare decorare dal suo architetto Mique. Giunti alla fine della Monarchia, il castello divenne una delle sedi preferite degli imperatori del XIX secolo, a partire da Napoleone Bonaparte dichiarato qui come Imperatore dei Francesi nel 1804.

Nel 1870, dopo la sua distruzione oggi rimane solo un bellissimo parco, il quale conserva ancora la struttura architettonica, una delle caratteristiche artistiche di giardini classici alla francese, datogli da La Notre.

Orari, Mezzi di trasporto, Biglietti

I jardin du Luxembourg sono aperti tutto l’anno con i seguenti orari:

  • Marzo, aprile, giugno e settembre: tutti i giorni dalle 7.30 alle 21;
  • Maggio, agosto: tutti i giorni dalle 7.30 alle 22;
  • Novembre, dicembre, gennaio, febbraio: tutti i giorni dalle 7.30 alle 20

Domaine National de Saint-Cloud situati a Saint-Cloud, 92210 è raggiungibile in:

  • Metro/RER: Pont de Sèvres o Boulogne-Pont de Saint-Cloud
  • Bus: linea 52, 72, 126, 160, 169, 171, 175, 179, 460, 467

Ingresso gratuito.

Margherita Ventura

Co-Founder Elab-13 | Ideatrice di alcuni famosi blog a tematica donna, si avvicina al web per passione e ne costruisce un'attività in pochi anni. Attualmente amministra la Media Empire, sua ultima creazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *