Chiesa di Sant’Eustachio, Parigi (Saint-Eustache)

Chiesa di Sant’Eustachio, Parigi (Saint-Eustache)

La vetusta chiesa di Sant’Eustachio di Parigi, si distingue come un magnifico esempio di architettura gotica, come la Sainte-Chapelle, continuando a catturare l’attenzione con i suoi interni impreziositi da vetrate istoriate e splendidi dipinti.

Chiesa di Sant’Eustachio Parigi

La Chiesa di Sant’Eustachio (in francese Église Saint-Eustache) è una delle chiese più grandi e famose di Parigi, nonché una delle chiese gotiche francesi che fu eretta per volontà del re Francesco I di Francia tra la fine del XVI secolo e l’inizio del XVII secolo, prendendo spunto dalla rinomata Cattedrale di Notre-Dame di Parigi.

Le sue origini risalgono al XIII secolo, quando una cappella dedicata a Sant’Agnese fu costruita come dono di Jean Alais, un borghese di Parigi, in onore del re Filippo Augusto. Questa cappella divenne successivamente una parrocchia nel 1223, prendendo il nome di Sant’Eustachio. Si ipotizza che il cambio di nome sia stato causato dal trasferimento di una reliquia del martire Sant’Eustachio nella nuova chiesa, ancora conservata nell’abbazia di Saint-Denis.

Situata nell’1º arrondissement, nelle vicinanze del centro commerciale Les Halles, del Louvre, del Centro Pompidou, del Museo di Picasso, Museo Carnavalet e presso a poco del Giardino delle Tuileries, questa imponente struttura si caratterizza per il suo stile gotico tipico, impreziosito da elementi decorativi rinascimentali.

La magnifica facciata principale della chiesa di Sant’Eustachio a Parigi è stata realizzata dagli architetti Jean Mansart de Jouy e Pierre-Louis Moreau-Desproux, mentre all’interno è suddivisa in cinque navate, arricchite da numerose vetrate che diffondono una luce avvolgente nell’ambiente. All’interno, la chiesa si rivela come un’autentica opera d’arte gotica, caratterizzata da ornamenti finemente dettagliati e dalle magnifiche vetrate delle facciate, fino alle imponenti statue dei gargoyles, autentici emblemi dello stile gotico francese.

Alla chiesa di Saint-Eustache è associato uno degli organi a canne più imponenti e prestigiosi di Parigi. Ogni domenica, rinomati artisti provenienti da tutto il mondo offrono concerti dal vivo, dando vita a performance incantevoli attraverso questo magnifico strumento musicale.

Inoltre, troviamo alcune opere d’arte di notevole rilevanza, tra cui il dipinto della Cena di Emmaus Rubens che si trova nella chiesa Sant’Eustachio di Parigi e diversi capolavori realizzati da artisti italiani come Santi di Tito, Rutilio Manetti e Luca Giordano. Tra le sue mura riposano anche numerosi personaggi illustri della Francia, tra cui Jean-Baptiste Colbert e Madame de Pompadour.

Chiesa di Saint-Eustache, Parigi: Orari

Per chi desidera visitare la chiesa di Saint-Eustache, durante l’itinerario consigliato 5 giorni a Parigi, i giorni di apertura sono dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 19. Il sabato, gli orari di apertura sono dalle 10:00 alle 19:00, mentre la domenica la chiesa accoglie i visitatori dalle 9:00 alle 19:00, permettendo a tutti di immergersi nell’atmosfera spirituale e culturale di questo luogo storico.