Museo Carnavalet: Cosa vedere e Opere

Museo Carnavalet: Cosa vedere e Opere

Esplora l’incantevole Museo Carnavalet, dove un suggestivo percorso espositivo vi porterà a vivere l’atmosfera delle grandi residenze private dal XV al XIX secolo. Esplorare questo museo richiede un paio d’ore, ma ne vale sicuramente la pena. Vediamo cosa vedere al Museo Carnavalet, le opere, i biglietti e i dintorni.

Museo Carnavalet, Parigi

Il Museo Carnavalet (in francese musée Carnavalet), è il Museo della Storia di Parigi, che si trova nel III arrondissement di Parigi, nel quartiere del Marais tra rue de Sévigné 23, e 14-18 di rue des Franc-Bourgeois e 2-4 di rue Payenne, si estende su entrambe le rive del fiume Senna.

Se ti stessi chiedendo che tipo di oggetti sono esposti al Museo Carnavalet, il Museo Carnavalet ospita una vasta gamma di opere d’arte che raccontano la storia di Parigi dalle sue origini fino ai giorni nostri.

La collezione è distribuita all’interno di due antichi hotel, collegati da una galleria, situata al primo piano: l’hotel Carnavalet e l’hotel Le Peletier de Saint-Fargeau che ospitava la Biblioteca Storica della città di Parigi, offrendo così una prospettiva unica sulla ricca storia della città.

Ma cosa sappiamo riguardo al Museo Carnvalet?

Dopo quattro anni di lavori di restauro, il rinomato Museo Carnavalet di Parigi riapre le sue porte il 30 maggio 2021 con il nuovo nome di Musée Histoire de Paris Carnavalet.

Questa riapertura segna una vera e propria rinascita per l’istituzione, la più antica della città, che vanta una vasta collezione di 625.000 opere.

Il museo è stato completamente rinnovato e migliorato al fine di renderlo più accogliente, accessibile per tutti i visitatori che desiderano esplorarlo. È stato necessario un impegno di quattro anni per completare il restauro, il quale è stato guidato dagli architetti di Chatillon, collaborando con Snøhetta e NC, Nathalie Crinière.

Il Museo Carnavalet di Parigi è stato oggetto di critiche non solo da parte degli utenti del web ma anche da illustri intellettuali, studiosi ed esperti di musei.  Per rispondere a tali critiche è stato deciso di abbandonare l’uso dei numeri romani nelle sue didascalie, optando invece per quelli arabi.

Pertanto, seguendo l’esempio del prestigioso Museo del Louvre, il Museo Carnavalet ha deciso di rimuovere i numeri romani dalle spiegazioni presenti nelle esposizioni. La direttrice del Museo Carnavalet, Noémie Giard, ha spiegato che questa scelta è stata fatta con l’obiettivo di rendere le informazioni più comprensibili per un numero maggiore di visitatori, ritenendo i numeri romani un potenziale ostacolo alla comprensione.

Ora, anziché trovare “secolo XVI”, troverete “secolo 16°”, e al posto di “Luigi XIV”, si vedrà “Luigi 14”. In un’azione ancora più coraggiosa, il Museo ha addirittura deciso di modificare i nomi dei re, portando avanti questa innovazione al di là dei confini del Louvre.

Leggi anche: Cosa vedere a Parigi in 3 giorni, l’itinerario perfetto

Museo Carnavalet: cosa vedere

Nel suggestivo percorso del Museo Carnavalet, oltre alla rinomata camera da letto di Marcel Proust, il suggestivo Ritratto di Madame de Sévigné di Claude Lefèbvre e la sontuosa gioielleria Fouquet, disegnata e costruita nel 1901 da Alfonse Mucha, i visitatori potranno esplorare nuove stanze al piano terra.

Queste nuove aggiunte narrano la storia di Parigi e del museo stesso, presentando i simboli della città e fornendo informazioni chiave che immergono il pubblico nell’affascinante tessuto della sua storia.

Tra le nuove attrazioni del Museo Carnavalet, cosa vedere? Sono proprio queste stanze che offrono una panoramica esaustiva della storia della città.

Continuando la visita procediamo nel piano seminterrato, recentemente reso accessibile al pubblico, gli spazi ospitano una vasta collezione che spazia dal periodo del Mesolitico (9600-6000 a.C.) fino al Rinascimento. Oltre al Rinascimento, che ora è parte integrante dell’esposizione, il museo si focalizza anche sul periodo medievale e sui secoli XX e XXI.

Dal 1977, quando ci fu una grande modifica nello status di Parigi, una stanza è stata riservata a pittori, fotografi, architetti, designer e altri artisti. Qui possono mostrare come la città di Parigi e la zona circostante stanno cambiando e migliorando.

Il museo Carnavalet di Parigi, utilizzerà l’ingresso originale al 23 di rue de Sévigné, mentre è stata allestita una nuova reception nelle scuderie seicentesche dell’edificio.

È importante sottolineare che l’accesso al Museo Storia di Parigi Carnavalet è gratuito, così come per tutti i Paris Musées gestiti dal comune di Parigi. Le mostre temporanee, al contrario, richiedono un biglietto a pagamento.

Dopo aver visitato il museo, se non sai cosa vedere a Parigi in un giorno, nelle immediate vicinanze, ti consiglio di non perdere il Museo Picasso, il Museo d’Arte e storia del Giudaismo, la Casa Europea della Fotografia, il Memoriale della Shoah,la Piazza della Bastiglia e l’Opéra Bastille, il Centro Pompidou, e il suggestivo Cimitero di Pére-Lachaise.

Se preferisci rimanere nei dintorni del Marais, ti consiglio di non perdertila maestosa Piazza della Concordia, l’incantevole Opéra Garnier,ilMuseo Grévin, ilrilassante Giardino delle Tuileries,e lasplendidaBasilica del Sacro Cuore.

Ti potrebbe interessare: Cabaret e Spettacoli a Parigi

Museo Carnavalet: Opere

Immagina un museo che danza tra le vie antiche di Parigi, dove il tempo si piega e si snoda in un gioco di luci e colori. Il nuovo Museo Carnavalet si erge come un narratore audace, pronto a dipingere la storia millenaria della città in un affascinante mosaico di emozioni e scoperte.

Nascosto nel cuore pulsante del quartiere storico del Marais, il museo si è trasformato in un magico labirinto di 3900 metri quadrati, pronto a sorprendere e stupire i visitatori. Tra le antiche mura del Museo Carnavalet, cosa vedere? Troviamo ben oltre 3800 opere che hanno finalmente trovato luce, dopo anni di silenzio nelle riserve.

Ma non è solo una questione di numeri. Il museo si è trasformato in un vero e proprio viaggio nel tempo, dove il passato e il presente di Parigi si intrecciano in un incantesimo senza tempo. Camminando lungo i corridoi, si incontrano dipinti che raccontano storie dimenticate, sculture che sussurrano antiche leggende e oggetti d’arte che custodiscono i segreti di secoli passati.

È un viaggio emozionante, organizzato per la prima volta in un ordine cronologico che fa vibrare l’anima di ogni visitatore. Dai primi albori della storia fino ai giorni nostri, il museo rivela i tesori nascosti di Parigiin modo unico e coinvolgente.

Ogni opera, ogni fotografia, ogni oggetto archeologico racconta una parte della storia della città, avvolgendo i visitatori in un abbraccio intimo e avvincente.

È una storia che parla al cuore di tutti i parigini, una storia che continua a vivere e a respirare attraverso le opere d’arte che adornano le sue pareti.

Leggi anche: I ristoranti più romantici di Parigi

Museo Carnavalet: Biglietti

Se stai cercando i biglietti per il Museo Carnavalet l’ingresso è gratuito, invece per le mostre temporanee le tariffe sono variabili.


Museo Carnavalet: Orari

Il Museo Carnavalet di Parigi è aperto dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 18.00, con chiusura alle 17.45. Tuttavia, il 24 e il 31 dicembre chiude alle 17.00. Durante i giorni festivi, rimane chiuso il 1° gennaio, il 1° maggio e il 25 dicembre.

Come raggiungere il Museo Carnavalet

Per raggiungere il Museo, puoi utilizzare diverse opzioni di trasporto pubblico.

Le stazioni della metropolitana più vicine sono Saint-Paul (linea 1), Bréguet Sabin (linea 5), Pont-Marie (linea 7) e Chemin Vert (linea 8).

Inoltre, diverse linee di autobus passano nelle vicinanze, tra cui la 96 (fermata Place des Vosges), la 91 (fermata Saint-Gilles – Chemin Vert), la 29 (fermata Place des Vosges), la 69 (fermata Saint-Paul) e la 76 (fermata Saint-Paul).

Se preferisci utilizzare il servizio di biciclette condivise “Vélib“, ci sono due stazioni nelle vicinanze: la stazione numero 3002 a Saint-Gilles – Turenne e la stazione numero 4010 a Saint-Antoine – Sévigné.

Se desideri maggiori informazioni ti invito a consultare la nostra guida completa su come muoversi a Parigi.

Hotel vicino al Museo Carnavalet

Se stai pianificando una visita al Museo Carnavalet a Parigi e stai cercando un hotel nelle vicinanze, tra i migliori hotel nel quartiere Marais vicino al Museo Carnavalet, ti consiglio di soggiornare al:

  1. Cour des Vosges – Evok Collection
  2. Hôtel Jeanne d’Arc Le Marais
  3. Hôtel de Joséphine BONAPARTE
  4. Les Tournelles
  5. Grand Hôtel Malher

Nel caso preferisci soggiornare altrove, ti invito a consultare la guida sui migliori quartieri dove dormire a Parigi. Questo ti aiuterà a trovare la sistemazione perfetta per garantirti un soggiorno piacevole.

Informazioni utili

Sito ufficiale
Indirizzo: 23 Rue de Sévigné, 75003 Paris, Francia
Telefono: +33 1 44 59 58 58