Cosa Vedere a Parigi in 5 Giorni: Itinerario e Guida

Cosa Vedere a Parigi in 5 Giorni: Itinerario e Guida

Parigi, la città delle luci e dell’amore, incanta i visitatori con la sua maestosa architettura, i suoi romantici boulevard e la sua ricca storia culturale.

Con così tanto da offrire, pianificare un tour a Parigi di 5 giorni può sembrare una sfida, ma con la giusta guida è possibile sfruttare al massimo ogni istante trascorso in questa città iconica. Durante la tua permanenza a Parigi, avrai l’opportunità di esplorare tantissime attrazioni e attività, scoprendo così cosa vedere a Parigi in 5 giorni.

Cosa vedere in 5 giorni a Parigi

È possibile immergersi nella bellezza e nella cultura visitando Parigi in 5 giorni, esplorando le sue strade piene di fascino e scoprendo i suoi tesori nascosti. Parigi è una città ricca di tesori, dai monumenti iconici come la Torre Eiffel e il Louvre, ai pittoreschi quartieri come Montmartre e Le Marais.

Ogni angolo di questa città racconta una storia affascinante e offre esperienze uniche. Un’immersione nella bellezza senza tempo della città, tra monumenti iconici, musei inestimabili e quartieri suggestivi. Un viaggio che ti lascerà con il cuore colmo di ricordi indelebili. Se stai cercando un’esperienza completa, scopri cosa visitare a Parigi in 5 giorni.

Itinerario Parigi 5 giorni

Se stai cercando una guida completa per visitare Parigi in 5 giorni, non ti resta che proseguire la lettura e prendere appunti per vivere l’essenza di Parigi, la Ville Lumière.

1 GIORNO: Ile de la Cité e Quartiere Latino

Il primo giorno, la nostra avventura dei 5 giorni a Parigi inizia con un tuffo nel passato, tra le suggestive vie di Île de la Cité, il cuore pulsante della città fin dai tempi antichi. Qui, dove la Senna si snoda sinuosa, sorge Notre Dame, la magnifica cattedrale che svetta maestosa sulla città, simbolo di Parigi e capolavoro gotico. A pochi passi, la Sainte-Chapelle ci incanta con le sue vetrate istoriate, un vero scrigno di luce e spiritualità.

Lasciandoci alle spalle il fascino antico di Île de la Cité, ci immergiamo nell’atmosfera vivace del Quartiere Latino, la storica sede universitaria di Parigi. Tra librerie storiche, caffè letterari e vicoli acciottolati, ripercorriamo le orme di illustri pensatori e artisti che hanno animato questo quartiere fin dal Medioevo.

Tra le attrazioni che scopriremo a breve in questa prima giornata di Parigi ci sono:

  • Cattedrale di Notre Dame: ammira la sua facciata ricca di sculture e guglie, lasciati emozionare dalle vetrate colorate e immergiti nella sua atmosfera solenne.
  • Sainte-Chapelle: sali sulla balconata per ammirare le vetrate istoriate che inondano la cappella di una luce magica.
  • Conciergerie: ripercorri la storia della Rivoluzione Francese visitando la cella dove Maria Antonietta trascorse i suoi ultimi giorni.
  • Shakespeare and Co.: perditi tra le pagine di questa libreria storica, frequentata da Hemingway e altri grandi scrittori.
  • Museo Cluny: scopri la storia di Parigi dal Medioevo al Rinascimento in questo museo che ospita anche gli arazzi della Dama con l’Unicorno.
  • Pantheon Nazionale: rendi omaggio ai grandi uomini e donne che hanno fatto la storia della Francia, tra cui Voltaire, Rousseau e Marie Curie.

Cattedrale di Notre Dame

L’itinerario di Parigi in 5 giorni comincia con un omaggio a Notre Dame, la cattedrale gotica simbolo della città, purtroppo ferita da un incendio nel 2019. Ammira l’esterno di questo capolavoro architettonico, con le sue due imponenti torri campanarie e lo spettacolare rosone, uno dei più grandi di Francia. Se lo desideri, puoi anche visitare la cripta archeologica, che custodisce resti di civiltà passate. Notre Dame, la cui costruzione iniziò nel 1163 e si concluse solo nel 1344, ha subito diverse modifiche nel corso dei secoli. Tra le più significative, quelle del Settecento che hanno modificato la facciata e gli interni.

Tra i simboli da ammirare nella Cattedrale di Notre Dame spiccano, l’organo, la statua della Vergine Maria con il bambino e la facciata.

Anche se l’accesso all’interno della cattedrale è attualmente interdetto, la visita di Notre Dame rimane un’esperienza toccante e ricca di spunti di riflessione. Un’occasione per conoscere la storia di questo monumento emblematico e ammirare la sua bellezza, anche se ferita.

Sainte-Chapelle

Tra le 10 cose da vedere a Parigi in 5 giorni, a pochi passi da Notre Dame, sorge un vero e proprio gioiello di luce: la Sainte-Chapelle, cappella reale del XIII secolo commissionata da Luigi IX per custodire la sua preziosa collezione di reliquie. La struttura si sviluppa su due livelli. La cappella inferiore, con la sua volta dipinta con i colori dello stemma reale, offre un’atmosfera intima e raccolta. Ma è la cappella superiore a lasciare senza fiato.

Caratterizzata da 15 spettacolari vetrate, considerate tra le più belle al mondo, inondano la cappella di una luce divina. Le scene raffigurate, tratte dall’Antico Testamento, raccontano storie di fede e di santità, creando un’atmosfera di mistica bellezza. La luce che filtra dalle vetrate, i colori vibranti e le scene sacre si fondono in un’esperienza sensoriale unica. La Sainte-Chapelle non è solo un luogo di culto, ma un capolavoro di arte e architettura che eleva lo spirito.

Conciergerie

Se stai pianificando un viaggio a Parigi, cosa vedere in 5 giorni? Nata come Palazzo Reale nel XIV secolo, la Conciergerie si è poi trasformata in sede del parlamento e della cancelleria. Nel 1391, una parte dell’edificio divenne una temibile prigione politica per i nemici della monarchia. Durante la Rivoluzione Francese, la Conciergerie incarcerò figure illustri come Maria Antonietta, che qui trascorse i suoi ultimi giorni prima della ghigliottina. La cella di Maria Antonietta e altre stanze storiche sono visitabili con un tablet che offre un’esperienza immersiva in realtà virtuale, mostrando l’aspetto del luogo nel 1800. La Conciergerie è un luogo affascinante e ricco di storia, che permette di rivivere un periodo cruciale della Rivoluzione Francese. La visita è altamente consigliata per chi desidera approfondire la storia di Parigi e conoscere le vicende di personaggi illustri come Maria Antonietta.

Shakespeare and Co

Un luogo intriso di storia e fascino, da non perdere durante il tour di cosa visitare a Parigi in 5 giorni, è la libreria Shakespeare and Co. Dopo la Conciergerie, lasciamo l’Ile de la Cité e attraversiamo il Petit Pont per raggiungere il Quartiere Latino, sulle rive gauche. Qui, in rue de la Bucherie, si trova la libreria Shakespeare and Company, tappa imperdibile per gli amanti della letteratura. Fondata da Sylvia Beach agli inizi del ‘900, la libreria divenne il centro della cultura anglo-americana a Parigi, frequentata da personaggi illustri come Ernest Hemingway e James Joyce.

Museo Cluny

Per chi si chiede cosa visitare Parigi in 5 giorni,proseguiamo con una tappa imperdibile per gli amanti dell’arte e della storia: il Museo Nazionale del Medioevo, conosciuto anche come Museo Cluny. Situato nel cuore del Quartiere Latino, questo museo ospita una collezione eccezionale di opere e manufatti risalenti al Medioevo all’interno di un magnifico edificio gotico del XV secolo. Il vero gioiello della collezione è senza dubbio la serie di arazzi “La dama e l’unicorno”, un capolavoro di arte tessile che vi lascerà senza fiato.

Panthéon

Il Pantheon di Parigi, imponente mausoleo ispirato al suo omonimo romano, è una tappa imperdibile del nostro tour a Parigi 5 giorni. Nato come chiesa dedicata alla santa patrona della città, durante la Rivoluzione Francese si è trasformato in un luogo di sepoltura per i grandi personaggi della nazione. Tra le sue mura riposano figure illustri come Voltaire, Victor Hugo e Rousseau. Immancabile la salita sulla grande cupola, da cui si gode di una vista mozzafiato sul centro di Parigi.

 2 GIORNO: Saint-Germain -des-Prés e Tour Eiffel

Il secondo giorno del nostro itinerario 5 giorni a Parigi sarà un’immersione nella cultura e nella bellezza. Esplorerai il Quartiere Saint-Germain con il suo Museo d’Orsay, i caffè letterari e le boutique di alta moda.

Poi, ti immergerai nella magnificenza della Torre Eiffel, ammirandola da diverse angolazioni e scoprendo la terrazza panoramica per foto mozzafiato. Nel dettaglio vedremo:

  • Tomba di Napoleone agli Invalides
  • Museo d’Orsay
  • Shopping raffinato su Boulevard Saint-Germain
  • Relax nel Jardin du Luxembourg
  • Vista spettacolare dal Trocadero
  • Salita indimenticabile sulla Torre Eiffel

Hotel des Invalides

Se non sai cosa vedere a Parigi in 5 giorni, la seconda giornata inizia dall’Hotel des Invalides, un complesso di edifici che ospita la tomba di Napoleone Bonaparte nella chiesa di Saint-Louis des Invalides. Oltre a rendere omaggio al celebre imperatore, potrai immergerti nella storia militare francese visitando i suoi musei, in particolare il Musée de l’Armée. Qui ammirerai una vasta collezione di armi e armature che raccontano le epoche passate della Francia.

Museo d’Orsay

Se vuoi visitare Parigi in 5 giorni, la seconda giornata procede verso il Museo d’Orsay. Prendiamo il bus 69, e scendiamo alla fermata omonima. Qui, ti immergerai in una delle più grandi collezioni di arte impressionista e post-impressionista del mondo.

Ammira opere iconiche come la Gare Saint-Lazare e Boulevard des Capucines di Monet, il Moulin de la Galette di Renoir, e lasciati incantare dai maestri come Monet, Renoir, Van Gogh, Gauguin e molti altri.

Oltre ai dipinti, il museo ospita sculture, mobili e oggetti d’epoca, offrendo un’immersione completa nella cultura e nell’arte del XIX secolo. Inserito tra le 10 attrazioni più importanti di Parigi.

Da non perdere le opere di Monet, Renoir, Van Gogh, Gauguin e altri maestri, Gare Saint-Lazare e Boulevard des Capucines di Monet, Moulin de la Galette di Renoir e la collezione di sculture, mobili e oggetti d’epoca.

Shopping a Saint-Germain

Se non sai cosa fare a Parigi in 5 giorni potresti approfittarne per fare shopping lungo Boulevard Saint-Germain, la via dello shopping più esclusiva del quartiere, dove troverai boutique di alta moda e brand di fama internazionale. Se invece cerchi alternative più abbordabili, Rue de Rennes è l’ideale, con negozi di fascia media e catene di abbigliamento conosciute.

Giardini del Lussemburgo

Se ti stessi chiedendo a Parigi cosa visitare in 5 giorni, un vero e proprio gioiello verde da non perdere sono i Giardini del Lussemburgo. Il Jardin du Luxembourg è il luogo perfetto per riposare, leggere un libro o semplicemente godersi la bellezza della natura. Si tratta di uno dei parchi più belli di Parigi. Inaugurato nel 1612 da Maria de’ Medici, il giardino offre un’oasi di relax a due passi dal caos cittadino.

Passeggia tra viali alberati, ammira le statue e le fontane, tra cui la celebre Fontana dei Medici. Lasciati incantare dalle oltre 100 varietà di rose che colorano il parco e scopri la Statua della Libertà, una riproduzione di quella donata dalla Francia agli Stati Uniti.

Trocadero

Uno dei luoghi imperdibili da includere nel tuo itinerario a Parigi in 5 giorni è il Trocadero, un complesso di parco, edifici e monumenti situato di fronte alla Torre Eiffel. Per arrivarci, prendi il bus 82, diretto e con fermata proprio davanti al Trocadero.

Il parco di 10.000 mq ospita la Fontana di Varsavia con le sue vasche a cascata, le sculture “L’homme” di Pierre Traverse e “Chevaux et Chien” di Georges Guyot, e la Piazza del Trocadero, il vero punto forte del luogo. Dalla Piazza del Trocadero potrai infatti scattare le foto più belle in assoluto della Torre Eiffel, con una vista mozzafiato che rimarrà impressa per sempre nella tua memoria.

Tour Eiffel

Concludi la tua giornata in bellezza salendo sulla Torre Eiffel, simbolo di Parigi, da ammirare non solo di giorno ma aspettati di vederla di notte! Quando il sole tramonta, la Torre si illumina di mille luci, creando un’atmosfera davvero magica.

Le luci della Torre Eiffel sono state accese per la prima volta nel 1889, in occasione dell’Esposizione Universale. Da allora, sono diventate un simbolo iconico della città e un’attrazione turistica a sé stante. La Torre, alta circa 300 metri, offre tre piani visitabili. Oltre a salire sulla Torre Eiffel, ci sono molti altri modi per godersi la sua bellezza di notte:

  • Puoi fare una passeggiata lungo la Senna e ammirare la Torre Eiffel da lontano.
  • Cenare in uno dei ristoranti con vista sulla Torre Eiffel.
  • Fare un giro in battello sulla Senna e ammirare la Torre Eiffel da una prospettiva diversa.

Scopri anche: Visita guidata al Museo Rodin

3 GIORNO: Quartiere Champs Elysees, Louvre e Marais

Nella tua lista di Parigi da visitare in 5 giorni, la terza giornata, sarà dedicata alla scoperta di due quartieri iconici: l’esclusivo Champs-Élysées e l’elegante Le Marais. Nel dettaglio visiteremo:

Nel quartiere degli Champs-Élysées:

  • Arc de Triomphe: Ammirare la vista mozzafiato della città dall’alto di questo monumento iconico.
  • Avenue des Champs-Élysées: Passeggiare lungo la famosa via dello shopping, dove troverai boutique di alta moda, negozi di lusso e caffetterie eleganti.
  • Galeries Lafayette: Visitare questo storico grande magazzino, famoso per la sua cupola in vetro e per l’ampia varietà di prodotti in vendita.
  • Opéra Garnier: Ammira l’architettura opulenta di questo teatro dell’opera e assisti a uno spettacolo se ne hai l’occasione.

Nel quartiere Le Marais:

  • Museo Picasso: Scopri la vasta collezione di opere di Pablo Picasso in questo museo dedicato al grande artista.
  • Museo “Centre Pompidou: Visita questo museo di arte moderna e contemporanea, famoso per la sua architettura unica.
  • Place des Vosges: Rilassati in questa piazza storica, la più antica di Parigi, e ammira i suoi bellissimi edifici rinascimentali.

Arco di Trionfo

Se non sai cosa vedere a Parigi in 5 giorni, all’estremità occidentale degli Champs-Élysées, si erge maestoso l’Arc de Triomphe, un colosso di pietra che celebra la gloriosa storia della Francia. La sua facciata esterna, un vero e proprio libro di storia scolpito nella pietra, presenta bassorilievi che immortalano le battaglie napoleoniche e figure allegoriche che esaltano la forza e la vittoria. Visitare l’Arc de Triomphe significa immergersi nell’anima di Parigi, una città che ha fatto della grandeur il suo vessillo. Salire sulla sua terrazza significa ammirare la bellezza di una metropoli ricca di fascino e di storia.

L’Avenue des Champs Elysées

Il nostro itinerario di cosa vedere a Parigi in 5 giorni, procede dall’Arc de Triomphe, immergiti nel cuore pulsante di Parigi percorrendo gli Champs-Élysées, la via commerciale più famosa e ambita della città. Un susseguirsi di boutique eleganti cattura l’attenzione: Louis Vuitton, Lancel, Cartier e molti altri brand di alta moda sfoggiano le loro creazioni più esclusive. Invece, se hai un budget economico, spiccano store come Zara, Nike Store e Disney Store.

Galeries Lafayette

Se non hai idea di cosa fare a Parigi in 5 giorni, il tour prosegue con una tappa imperdibile: le Galeries Lafayette, il primo storico negozio della celebre catena di grandi magazzini del lusso. Situato in Boulevard Haussmann, lontano dalla folla degli Champs-Élysées, questo edificio in stile Art Nouveau, inaugurato nel 1893, rappresenta un vero e proprio gioiello architettonico. Da non perdere la terrazza panoramica, raggiungibile gratuitamente, che offre una vista mozzafiato sul centro di Parigi.

Opéra Garnier

A pochi passi dalle Galeries Lafayette, sorge maestoso il Palais Garnier, uno dei gioielli architettonici della capitale francese. Varcata la soglia, vieni rapito dalla grandiosa scalinata in marmo, che conduce all’auditorium dove raffinati posti a sedere in velluto rosso e oro creano un’atmosfera regale. Il soffitto, impreziosito da un magnifico dipinto di Chagall, completa la sontuosità dell’ambiente. Visitare il Palais Garnier non significa solo assistere a un’opera lirica, ma immergersi in un mondo di bellezza e di storia, dove l’arte si manifesta in ogni angolo. Tuttavia, questo luogo imperdibile è da includere nella tua lista se non sai a Parigi cosa vedere in 5 giorni.

Museo del Louvre

A circa 15 minuti a piedi dal Palais Garnier, o comodamente raggiungibile con il bus 27 o la metro linea 7, si erge il Museo del Louvre, una tappa imperdibile per gli amanti dell’arte e della cultura.

Conosciuto come il museo più importante e visitato al mondo, il Louvre vanta una collezione di oltre 300.000 opere, di cui circa 40.000 esposte a rotazione.

Place des Vosges

Anche Place des Vosges è da includere nella lista di cosa visitare a Parigi in 5 giorni. Situato nel quartiere Le Marais, Place des Vosges è il cuore pulsante, nonché la prima piazza reale della città, edificata tra il 1605 e il 1612 per volere di Enrico IV.

Tra i punti di riferimento della piazza:

  • La Casa-Museo Victor Hugo: immergiti nella vita e nell’opera del celebre scrittore, visitando la sua dimora parigina (ingresso gratuito se non ci sono mostre temporanee).
  • Le Pavillon de la Reine: lasciati incantare da questo spettacolare hotel di lusso, situato in un edificio storico affacciato sulla piazza.

4 GIORNO: Montmartre e Pigalle

Se ti piacerebbe visitare Parigi in 5 giorni, potresti dedicare la quarta giornata, al quartiere di Montmartre e il quartiere Pigalle. La mappa dell’itinerario di Parigi in 5 giorni, vedremo:

  • Cimitero di Montmartre
  • Museo di Montmartre
  • Chiesa di Saint-Pierre
  • Basilica del Sacro Cuore
  • Mouline Rouge
  • Mur de je t’aime
  • Place du Tertre
  • Pigalle

Montmartre

Nel cuore di Montmartre, arroccata su una collina che domina la città, si trova Place du Tertre, una piazza pittoresca che da sempre rappresenta il fulcro pulsante dell’anima artistica del quartiere.

Famosa per essere stata il ritrovo di artisti leggendari come Picasso, Van Gogh e Modigliani, la piazza conserva ancora oggi un’atmosfera bohémien e vibrante, da non perdere durante il tuo tour a Parigi in 5 giorni. Passeggiando tra i suoi vicoli acciottolati, verrai rapito dai colori vivaci delle opere d’arte esposte ad ogni angolo: caricature, paesaggi, ritratti e sculture prendono vita sotto gli occhi dei visitatori, creando un’atmosfera magica e ricca di ispirazione.

Immergeti nella storia visitando il Cimitero di Montmartre, dove riposano personalità illustri come Stendhal, Zola, Dumas e Truffaut. Tra le tombe ornate e i viali ombrosi, respirerete un’aria di quiete e di riflessione.

Dopo una pausa pranzo, salite verso il Museo di Montmartre, ospitato in un edificio che un tempo era un cabaret. Ammira opere di artisti come Toulouse-Lautrec, Modigliani, Steinlen e Utrillo, e goditi una vista privilegiata sulla Vigna di Montmartre, l’ultima rimasta a Parigi.

Proseguiamo il tour a Parigi in 5 giorni nella suggestiva chiesa di Saint-Pierre, una delle più antiche della città. La sua architettura romanica e gotica ti lascerà a bocca aperta.

Saliamo sulla collina di Montmartre per raggiungere la Basilica del Sacro Cuore, un imponente edificio in stile romano-bizantino che domina la città. L’ingresso alla chiesa è gratuito, mentre per salire sulla cupola e ammirare una vista mozzafiato di Parigi è previsto un biglietto.

Pigalle e il Moulin Rouge

Se vorresti dormire a Pigalle e ti piacerebbe raggiungere le Moulin Rouge, dovrai utilizzare i mezzi pubblici.

Le fermate della metro più vicine sono:

  • Blanche (linea 2)
  • Clichy (linee 2 e 13)
  • Pigalle (linee 2 e 12)

Se desideri alcuni consigli per un tour a Parigi di 5 giorni, non puoi non includere Le Moulin Rouge, l’iconico cabaret inaugurato nel 1891 da Charles Zidler e Joseph Oller.

Famoso per il mulino rosso sul tetto da cui prende il nome, il Moulin Rouge ha scritto la storia del cabaret parigino. Fu qui che nacque il can-can, la celebre danza provocante utilizzata dalle cortigiane per attirare l’attenzione dei clienti. Oggi il Moulin Rouge continua ad organizzare spettacoli che, seppur rivolti principalmente ai turisti, conservano un fascino irresistibile e un’atmosfera ricca di tradizione.

Oltre al Moulin Rouge, il quartiere di Pigalle offre:

  • Un’anima bohémien con negozietti di artigianato, artisti di strada e caffè letterari.
  • Il Musée de l’érotisme, per chi desidera esplorare la storia del sesso e della sensualità.
  • La Place Pigalle, cuore pulsante del quartiere con la sua vivace vita notturna.

5 GIORNO: Reggia di Versailles o Disneyland

L’itinerario di 5 giorni a Parigi potrebbe prevedere un’interessante escursione fuori città, con la possibilità di scegliere tra la visita alla Reggia di Versailles o un itinerario a Parigi di 5 giorni con i bambini a Disneyland. In entrambi le tappe, richiedono un’intera giornata, quindi sarà necessario scegliere con cura o eventualmente sacrificare un altro giorno.

Reggia di Versailles

Se non hai idea ancora di cosa fare a Parigi in 5 giorni, una proposta consigliata è quella di optare per un’escursione guidata con trasporto incluso. Questo ti permetterà di risparmiare tempo e di avere già i biglietti d’ingresso e l’audioguida inclusi nel pacchetto. Come alternativa, potresti decidere di raggiungere Versailles utilizzando il treno RER (circa 40 minuti di viaggio) e di acquistare i biglietti d’ingresso online.

Una volta all’interno, rimarrai stupefatta dalle dimensioni dell’ingresso principale, il Coeur d’honneur. Tra le attrazioni più rinomate, non perderti la sontuosa Galleria degli Specchi, così come gli appartamenti della Regina Maria Antonietta e del Re, situati nella parte più antica del palazzo. All’esterno, potrete passeggiare tra i famosi giardini, tra i più celebri al mondo, per un’esperienza indimenticabile.

Disneyland Paris

Se si vuole visitare Parigi con i bambini una tappa imperdibile è Disneyland Paris, il parco divertimenti più famoso d’Europa.

È possibile raggiungere Disneyland in treno RER linea A e acquistare i biglietti online per evitare code. Il parco è diviso in due: Disneyland, perfetto per tutta la famiglia con attrazioni divertenti per tutte le età, e Walt Disney Studios, dedicato agli amanti dell’adrenalina con montagne russe mozzafiato. Disneyland Paris è un’esperienza indimenticabile che farà sognare grandi e piccini!

Visitare Parigi in 5 giorni: consigli utili

Dopo che abbiamo visto cosa vedere a Parigi in 5 giorni, e stai cercando alcuni consigli utili per pianificare al meglio il tuo viaggio, e non sai dove dormire, di seguito ti presento i migliori quartieri dove dormire a Parigi:

Quartiere Latino: si trova in una posizione centralissima, collegamenti impeccabili e prezzi convenienti rispetto al centro: il Quartiere Latino è l’oasi ideale per backpackers, studenti e gruppi di amici che desiderano vivere la città in tutta la sua vibrante energia. Un’atmosfera giovane e vivace ti aspetta per un soggiorno parigino indimenticabile!

Se vuoi soggiornare qui, gli hotel consigliati:

  1. Hotel Elysa-Luxembourg
    1. Europe Saint Severin-Paris Notre Dame
    1. Hotel du College de France

Quartiere Le Marais: il Quartiere Le Marais è un caleidoscopio di fascino bohémien e trasgressione. Un’oasi di inclusione e divertimento per chi desidera immergersi nella cultura alternativa di Parigi e vivere la notte in tutta la sua energia.

Se vuoi alloggiare nel Marais, i migliori hotel sono:

  1. Cour des Vosges – Evok Collection
  2. Hotel Rivoli
  3. Les Tournelles

Quartiere Saint-Germain: Sogni un soggiorno parigino raffinato e rilassante? Il Quartiere Saint-Germain ti accoglie con boutique di lusso, gallerie d’arte, musei imperdibili e un’atmosfera di charme. Per famiglie, coppie e amanti della cultura.

Se vuoi alloggiare qui, opta per:

  1. Hôtel Le Bellechasse Saint-Germain
  2. Odeon Hotel by Malone
  3. Hôtel du Danube Saint Germain

📌 Tra gli altri consigli utili per esplorare Parigi in 5 giorni, ti consiglio di acquistare il Paris Museum Pass, della durata di 2, 4 o 6 giorni, ti consente di risparmiare e di visitare più di 50 attrazioni.

📌 Per spostarsi a Parigi, ci sono due opzioni principali: a piedi o con i mezzi pubblici. Tra questi, la metropolitana si distingue come il mezzo più efficiente, con 16 linee identificate da un colore e un numero. La linea 1 è particolarmente utile, poiché serve le principali attrazioni della città. Per saperne di più ti invito a leggere la guida completa su come muoversi a Parigi.