Arco di Trionfo, Parigi: il monumento iconico della Francia

Arco di Trionfo, Parigi: il monumento iconico della Francia

Nel cuore della Ville Lumière sorge un’imponente testimonianza della grandezza e della storia della Francia: l’Arco di Trionfo. Maestoso e imponente, questo monumento importante di Parigi incarna l’eleganza parigina e la sua importanza storica.

Si trova all’estremità dei Champs-Élysées, nell’8° arrondissement di Parigi, al centro della piazza Charles de Gaulle, conosciuta in passato come piazza dell’Étoile. Fu commissionato da Napoleone Bonaparte per celebrare la sua vittoria nella battaglia di Austerlitz.

Oltre a essere un simbolo tangibile del passato glorioso della nazione, l’Arco di Trionfo a Parigi, rappresenta anche un’importante attrazione turistica, attirando milioni di visitatori ogni anno desiderosi di immergersi nell’atmosfera unica e nel prestigio storico di Parigi. In questo articolo, esploreremo la storia, l’architettura e il significato culturale di questo monumento iconico, scoprendo le sue connessioni con la storia francese e la sua posizione distintiva nel panorama urbano di Parigi.

Parigi: Arco di Trionfo

Se stai pianificando cosa vedere a Parigi in 5 giorni, ti consiglio di inserire nell’itinerario uno dei monumenti più simbolici della Francia: l’Arco di Trionfo.

Non tutti sanno che è possibile visitare l’Arco di Trionfo di Parigi e che offre una vista mozzafiato su uno dei viali più rinomati d’Europa, l’Avenue des Champs Élysées. Situata a pochi passi da numerose attrazioni di Parigi e luoghi iconici tra cui il Museo Galleria, il Museo Yves Saint Laurent, la Galleria Dior, le Galeries Lafayette, il Trocadéro, il Centro Pompidou di Parigi, il Museo Grévin e tanto altro.

Solo dall’alto dell’Arco di Trionfo è possibile abbracciare con lo sguardo la famosa étoile, il punto di intersezione dei principali viali parigini. Anche se l’Arco di Trionfo (Parigi) non raggiunge l’altezza della Torre Eiffel, la vista dall’Arco di Trionfo è senza ombra di dubbio spettacolare, ammirando la vivacità di Parigi, il viale dei Campi Elisi e il moderno quartiere de La Défense.

La vista dall’Arco di Trionfo (Parigi)e la visita dell’omonimo monumento richiedono circa 45 minuti. Tuttavia, il momento migliore per ammirare l’Arco di Trionfo è senz’altro il tardo pomeriggio, quando la fiamma del Milite Ignoto viene riaccesa e gli Champs Élysées si illuminano con la luce serale.

L’Arco di Trionfo a Parigi diventa parte di uno spettacolo incantevole in alcuni periodi dell’anno, specialmente durante il Natale a Parigi, il monumento si illumina con straordinarie luci, contribuendo a creare un’atmosfera magica.

Inoltre, è possibile ammirare l’Arco di Trionfo, durante la parata militare del 14 luglio, la Festa Nazionale francese, quando le forze armate sfilano davanti a questa imponente struttura “vestita” con un’immensa bandiera nazionale. Infine, l’Arco di Trionfo segna anche il traguardo del Tour de France, la famosa gara ciclistica europea.

Scopri anche: Cosa vedere a Parigi in 3 giorni

Cosa vedere all’Arco di Trionfo a Parigi

L’Arco di Trionfo di Parigi in francese Arc de Triomphe è uno dei monumenti più famosi di Parigi e simbolo del patriottismo francese. Ispirato agli archi dell’antichità, è dedicato a persone importanti della storia della Francia e ospita la tomba del Milite Ignoto. Durante un viaggio a Parigi, scopriamo cosa vedere all’Arco di Trionfo al suo interno, un monumento imponente che testimonia l’epoca napoleonica con i suoi 50 metri di altezza e 45 metri di larghezza.

La tomba del Milite Ignoto

Se ti stessi chiedendo chi ha costruito l’Arco di Trionfo a Parigi, fu Napoleone a ordinare la costruzione dell’Arco di Trionfo nel 1809 per celebrare la sua grandezza. Nel 1921, il monumento divenne un simbolo per tutti i soldati caduti in guerra. Alla base dell’arco si trova la tomba del Milite Ignoto (Tomba del Soldato Sconosciuto), in onore dei soldati che morirono durante la Prima Guerra Mondiale, circa 1 milione e 300.000 uomini.

Qui, una fiaccola brucia ininterrottamente e viene riaccesa ogni giorno alle 18:30. Chi decide di visitare l’Arco di Trionfo a Parigi, si possono osservare delle targhe di bronzo incastonate nel pavimento, le quali commemorano momenti cruciali della storia francese. Tra queste, vi sono la proclamazione della Terza Repubblica, l’armistizio del 1918 che riconsegnò l’Alsazia e la Lorena al controllo francese, e il famoso discorso di Charles de Gaulle trasmesso da Radio Londra il 18 giugno 1940, che segnò l’inizio della resistenza francese contro l’occupazione nazista.

Museo Interattivo

Prima di salire sulla terrazza panoramica dell’Arco di Trionfo a Parigi, potrete esplorare un museo multimediale. Attraverso installazioni multimediali, avrete l’opportunità di conoscere i 200 anni di storia di questo famoso simbolo di Parigi e di altri monumenti iconici sparsi per il mondo.

Sculture dell’Arco di Trionfo

Tra le attrazioni più affascinanti dell’Arco di Trionfo ci sono sicuramente le sue sculture: 4 altorilievi, 6 bassorilievi e un fregio che decorano l’intera struttura. Ogni dettaglio artistico è stato realizzato da un diverso artista e rappresenta momenti importanti della storia militare francese, come il respingimento degli eserciti austriaci e prussiani, le vittorie dell’Impero napoleonico, la Rivoluzione francese, la campagna d’Egitto e, naturalmente, la famosa battaglia di Austerlitz.

La terrazza dell’Arco di Trionfo

Dopo aver salito 284 gradini, raggiungerete il tetto dove vi attende la vista dall’Arco di Trionfo di Parigi. Vi trovate nel punto di unione dei 12 viali alberati che si diramano dalla piazza, creando un magnifico effetto visivo. L’Arco di Trionfo a Parigi rappresenta il punto più alto di una linea immaginaria che si estende fino all’obelisco di Place de la Concorde da un lato e alla piramide in vetro del Louvre dall’altro. Inoltre, il vostro sguardo potrà spaziare fino alla Torre Eiffel, al Sacro Cuore e al Museo del Louvre.

Leggi anche: Cosa vedere nei dintorni di Parigi

L’Arco di Trionfo di Parigi e le sue sculture

L’Arco di Trionfo a Parigi è adornato con una ricca decorazione. Ogni pilastro presenta una figura allegorica alla sua base. Tra le opere scultoree degne di nota vi sono “Il Trionfo del 1810” di Jean-Pierre Cortot, “La resistenza del 1814” e “La pace del 1815” realizzate da Antoine Étex. Da menzionare anche “La Marseillaise” di François Rude, raffigurante la partenza dei volontari del 1792 e conosciuta anche come “La Marseillaise”, che ritrae diverse fazioni di francesi, tra rivoluzionari, realisti, bonapartisti, giovani ed anziani, partire per il fronte.

Sui quattro lati dell’Arco di Trionfo ci sono bassorilievi che decorano il monumento. Sulla facciata sud a destra c’è il bassorilievo raffigurante “I funerali del generale Marceau il 20 settembre 1796”. Sulla parte sinistra della stessa facciata si trova il bassorilievo che mostra “La battaglia di Abukir del 25 luglio 1799”. Sulla facciata est domina il bassorilievo che ritrae “La battaglia di Jemappes del 6 novembre 1792”.

Sulla facciata nord a destra trovi il bassorilievo raffigurante “Il passaggio del ponte di Arcole il 15 novembre 1796”, mentre sulla sinistra c’è “La presa di Alessandria il 3 luglio 1798”. Infine, sulla facciata ovest, c’è un’unica opera dedicata alla “Battaglia di Austerlitz il 2 dicembre 1805”.

Ti potrebbe interessare: Capodanno a Parigi

Dove mangiare vicino all’Arco di Trionfo, Parigi

Se desideri scoprire i ristoranti vicino Arco di Trionfo Parigi, allora ti suggerisco di provare in uno di queste brasserie o bistrot per assaporare i piatti tipici di Parigi.

  • Cafe de Paris Friedland
  • Bustro Nome Paris
  • Di Carla
  • L’Atelier de Joel Robuchon Etoile
  • Cafe Lateral
  • Le Drugstore Restaurant
  • Le Chiberta
  • L’Etoile 1903

Arco di Trionfo Parigi: Orari

Per chi vuole visitare l’Arco di Trionfo di Parigi, i giorni di apertura sono in gran parte, aperti tutto l’anno. Nei mesi più caldi, da aprile a settembre, è possibile accedere alla struttura dalle 10:00 fino alle 23:00, offrendo agli visitatori la possibilità di ammirare la magnificenza dell’Arco di Trionfo anche dopo il tramonto.

Durante i mesi più freddi, da ottobre a marzo, l’orario di chiusura è leggermente anticipato alle 22:30, consentendo comunque un’ampia finestra di tempo per l’esplorazione.

Tuttavia, è importante notare che ci sono alcune eccezioni agli orari regolari di apertura. In particolare, a Parigi l’Arco di Trionfo, rimarrà chiuso in alcune date significative, tra cui il 1° gennaio, il 1° maggio, l’8 maggio (solo al mattino), il 14 luglio (solo al mattino), l’11 novembre (solo al mattino) e il 25 dicembre. Durante queste giornate, i visitatori sono invitati a pianificare accuratamente la propria visita in modo da evitare inconvenienti.

Leggi anche: Spettacoli di Cabaret a Parigi

Dove si trova l’Arco di Trionfo a Parigi?

Il monumento francese, ovvero l’Arco di Trionfo si trova a Place Charles-de-Gaulle a Parigi in Francia, all’estremità occidentale degli Champs Élysées, e si erge come un simbolo emblematico nel cuore di Parigi.

L’Arco di Trionfo di Parigi è un imponente struttura celebrativa che domina il panorama urbano ma rappresenta anche il fulcro di un percorso storico unico. Da qui, un’importante sequenza di monumenti si snoda attraverso la città, partendo dal cortile del Palazzo del Louvre e continuando fino alla periferia, caratterizzata dai tre distinti archi parigini: l’Arc du Carrousel, l’Arc de Triomphe e l’innovativo Arc de la Defense.

Quindi, possiamo dire che l’Arco di Trionfo Parigi è situato al centro di una vasta rotatoria costantemente affollata, sia di giorno che di notte, poiché qui si incontrano ben dodici strade differenti: Avenue Marceau, Avenue d’Iéna, Avenue Kléber, Avenue Victor Hugo, Avenue Foch, Avenue de la Grande Armée, Avenue Carnot, Avenue Mac Mahon, Avenue de Wagram, Avenue Hoche, Avenue de Friedland e naturalmente l’Avenue des Champs-Élysées.

Come arrivare all’Arco di Trionfo, Parigi

Per raggiungere l’Arco di Trionfo a Parigi è meglio usare il passaggio sottoradiale che collega due strade principali, evitando così di attraversare la grande rotonda che è molto pericolosa. Puoi pianificare il tuo percorso utilizzando i mezzi pubblici; scopri come muoversi a Parigi per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Potete anche prendere il treno RER A alla stazione Charles-de-Gaulle-Étoile oppure una delle linee della metropolitana 1, 2 o 6.

Se preferite l’autobus, ci sono varie linee disponibili come la 22, la 30, la 31, la 52, la 73 e la 92. Scegliete quella che vi è più comoda e arriverete all’Arco di Trionfo in tutta sicurezza! Per ulteriori informazioni si consiglia prima di visitare l’Arco di Trionfo Parigi sul sito ufficiale.

Arco di Trionfo, Parigi: Biglietti

Come si sale sull’Arco di Trionfo Parigi? Per accedere all’interno dell’Arco di Trionfo e raggiungere la sua sommità, è necessario acquistare un biglietto e salire 286 gradini. All’interno del monumento si trova anche un piccolo museo che offre affascinanti informazioni sulla sua storia e costruzione. Quanto costa salire sull’Arco di Trionfo Parigi? Qui di seguito trovi 3 opzioni di biglietti per accedere all’interno del monumento e godere di una vista mozzafiato sulla città dalla sua sommità.


Hotel Parigi: Arco di Trionfo

Se stessi cercando un hotel Parigi vicino Arco di Trionfo, qui di seguito trovi una mappa con gli alloggi consigliati. Tuttavia, se desideri esplorare altre opzioni di soggiorno, ti consiglio di consultare la nostra guida su dove dormire a Parigi per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze.